5 tradizioni sul matrimonio create grazie alla pubblicità

IMG_7764

È davvero interessante questo articolo. Spiega come le ” tradizioni ” matrimoniali siano in realtà frutto di un ottimo lavoro di marketing e pubblicità nel corso del tempo.
Ad esempio spiega che la tradizione di regalare un anello di diamanti come anello di fidanzamento non esisteva finché De Beers, famosissimo commerciante di diamanti, non ha iniziato a fare una grandissima campagna pubblicitaria in cui spingeva questa scelta. Non solo, anche la tradizione che l’anello debba costare come due stipendi è dovuta alla campagna mediatica di De Beers.
La lista nozze ? L’ha inventata il megastore Macy all’inizio del secolo scorso.
L’abito nuziale bianco, non rimettibile e vaporoso ? Colpa della regina Vittoria!

Potete leggere tutte queste notizie in dettaglio qui :
http://www.huffingtonpost.com/2014/12/04/lies-weddings-advertisers_n_6255734.html

P.s. : magari al vostro lui non diteglielo che l’anello di diamanti non è necessario, quando vi ricapita ;D

Advertisements

2 thoughts on “5 tradizioni sul matrimonio create grazie alla pubblicità

  1. Non è una sorpresa, da tempo il denaro, e quindi il profitto, sono fonti inesauribili di idee di marketing con cui gli addetti ai lavori spingono le persone a fare determinate scelte; l’importante è convincere la gente comune che certe spese sono indispensabili.

    Un saluto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s