Un abito da sposa a 80 euro

20140128-161832.jpg

Inizio questo post specificando che ognuna é libera di spendere quanto crede per un abito da sposa.
Detto questo mi sembra evidente che se ho aperto un blog che si chiama MI SPOSO E NON MI SVENO mi rivolgo a persone che per differenti motivi non possono/vogliono spendere molti soldi per il loro matrimonio.
La questione abito é una delle questioni più ostiche perché risparmiare, scegliendo un abito che sia veramente da sposa e non uno semplicemente bianco adattato per l’occasione, é davvero difficile.
A meno che optiate per i siti con abiti da sposa importati dalla Cina, di cui non conosco ne qualità ne niente per cui non giudico, o troviate un outlet, mettete in conto almeno un migliaio di euro, per essere ottimisti.
Quando é toccato a me scegliere pensavo di risparmiare qualcosa rivolgendomi ad una sarta. Volevo un modello semplice, stile impero, senza fronzoli. ERRORE. Avevo portato alla sarta una foto di un abito in un centro sposi, che costava 900 euro. Mi sembrava una follia per un abito che avrei indossato un giorno e senza nessuna decorazione praticamente. La sarta me ne ha chiesti 1600 per realizzare lo stesso abito.
Vi lascio immaginare quale ho scelto.

Rispetto alla media degli abiti ho speso anche ” poco “, ma siamo in un periodo di lavori precari e crisi e, per quanto bello, continuo a pensare che queste cifre siano davvero alte per chi non ha la fortuna di avere l’aiuto dei genitori o semplicemente non vorrebbe spenderli per principio.
Ripeto, non è una critica per chi ne spende 5.000 di euro, ognuno ha il suo metro di giudizio ed é libero di fare ciò che vuole coi suoi soldi.
Detto questo ho trovato davvero carino che H&M , la famosa linea di abbigliamento low cost , proponesse un abito da sposa a 79,90 euro. L’ abito può piacere o non piacere, non l’ho visto dal vivo e non saprei giudicare i materiali che sicuramente non saranno pregiatissimi, ma trovo che sia un abito semplice, elegante e raffinato.
Certo se desiderate un abito gonfio da principessa non fa per poi, ma se come me cercate un abito lineare potete farci un pensiero.

Se ci fosse stato quando mi sono sposata io un pensiero ce l’ avrei fatto. Quello che intendo dire non é accontentatevi di un vestito da 80 euro, se lo scegliete é giusto che lo amiate. Ma per una volta potete avere una buona alternativa economica e non é poco, visti i tempi.

Qui l ‘articolo dell’ansa
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cultura/2014/01/14/lancia-suo-primo-abito-sposa_9898902.html

Advertisements

Semplice ed elegante

20140128-161409.jpg

Che ne dite di questi inviti realizzati con dei sotto torta ? Avete presente quei centrini di carta che vendono nei supermercati per decorare i vostri dolci ? Con un po’ di pazienza e il tutorial spiegato in questo sito http://stephaniemino.blogspot.it/2012/05/bridal-shower-card.html potrete realizzarli facilmente e creare i vostri inviti a tema.
Deliziosi quanto economici.

Due in uno

20140128-160654.jpg

Non so se siete amanti dell ‘ ikea ma il paradiso dell’arredamento low cost può esservi molto utile per l’allestimento ” senza svenarsi ” del vostro matrimonio.
La cornice in foto è appunto di ikea e costa la bellezza di 0,99 centesimi. La trovate qui
http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/30151035/

Può contenere due immagini ed è perfetta per questo da mettere sui tavoli del ricevimento. Da un lato mettete il numero o il nome del tavolo, dall’altro un pensiero personale per amici o parenti, o una foto di voi due.
Potete stampare il tutto con la vostra stampante e a matrimonio finito riutilizzare le cornici per inserire le foto di quel giorno.

http://www.stylemepretty.com/canada-weddings/2011/10/10/steam-whistle-brewing-company-wedding-by-a-simple-photograph/

Un arcobaleno di felicità

20140128-155828.jpg

Non è detto che per ottenere grandi effetti scenografici dobbiate fare grandi cose e questo é un classico esempio di quello che intendo.
Dei semplici vasetti trasparenti, acquistati per pochi spiccioli in posti come l’ikea possono diventare magici con un po’ di fantasia.
Colorate l’acqua coi coloranti alimentari, aggiungete un semplice fiore reciso e avrete un meraviglioso arcobaleno di colore.

Come suggerisce il sito che vi linko
http://paperyandcakery.com/2012/09/rainbow-centerpiece.html attenzione a non usare i garofani perché assorbirebbero l’acqua colorata diventando a loro volta colorati (ma potreste anche farlo apposta).
Se invece volete essere certi che i fiori non cambieranno colore sceglieteli di stoffa, purché siano di buona qualità.

Un pensiero per i più piccoli

20140128-154647.jpg

Questo particolare progetto l’ho realizzato al mio matrimonio ed è stato APPREZZATISSIMO.
É un pensiero per i bambini e ve lo consiglio se avete pochi bambini invitati, come nel mio caso, e non avete pensato ad un intrattenimento per loro (se sono tanti invece investiste in un animatore, credetemi sono soldi spesi benissimo).
É un semplicissimo libretto stampato in casa che contiene giochi e disegni da colorare a tema matrimonio.

Potete scaricare quello in foto GRATUITAMENTE qui http://lovelyindeed.com/diy-activity-book-free-printable/ ma per correttezza vi avviso che alcuni giochi contenuti sono in inglese e quindi non di immediata comprensione per i bambini italiani.
Come ho risolto ? Semplice. Ho tenuto il layout a doppia pagina del file scaricato sostituendo i giochi in inglese con immagini da colorare inerenti al matrimonio scaricate da internet sempre GRATUITAMENTE (vi basta cercare su google disegni matrimonio gratis).
Inoltre ho aggiunto una pagina in cui i bambini potevano liberamente disegnare gli sposi. Avevo quasi le lacrime agli occhi quando una piccola invitata mi ha fatto vedere il suo disegno in cui sembravo una principessa Disney.

Aggiungete qualche pastello a cera, li trovate a pochi euro al supermercato, e il gioco é fatto.

I bambini non si sono annoiati durante la cena ed erano orgogliosi dei loro capolavori, che hanno portato a casa soddisfatti.

Fiori? Si, ma a modo mio

20140128-153649.jpg

Il problema principale per chi vuole pensare in prima persona alle decorazioni del matrimonio è il tempo.
Potreste benissimo realizzare da sole dei centro tavola fioriti per il matrimonio, ma, a meno che abbiate una quantità infinita di amiche a parenti da schiavizzare a poche ore dalle nozze, credetemi, non ne avrete il tempo e nemmeno la voglia.
Ecco perché vi propongo progetti che potrete realizzare con largo anticipo, senza correre il rischio che si rovinino.

Premetto che ODIO i fiori sintetici, quelli di stoffa per intenderci. Se hanno prezzi bassi sono orrendamente plasticosi, se volete qualcosa di bello lo pagherete, e non poco, quindi tanto vale.
Ecco perché a parer mio se i fiori devono essere finti per questioni organizzative lo devono essere palesemente e in maniera buffa.
Potranno non piacere a tutti ma saranno una scelta ben precisa, uno stile ben preciso, che unisce allegria alla praticità.

Realizzate fiori di feltro cucendo assieme i vari strati e chiudendo il tutto con un bottone colorato.
Per il gambo usate del fil di ferro ricoperto.
In questo caso i vasi sono stati dipinti con una vernice color lavagna, per poter scrivere su di esso il numero o il nome del tavolo.

http://thebudgetsavvybride.com/15155-diy-project-chalkboard-flower-pot-table-numbers/

Un bouquet che vola

20140128-153114.jpg

Se state pensando di risparmiare sugli allestimenti floreali o semplicemente desiderate qualcosa di diverso questa è l’idea che fa per voi. Il bouquet della sposa è un dettaglio importante e non deve mai mancare. Non necessariamente deve essere di fiori freschi.
Se come me vi sposerete in un mese caldo potreste avere dei problemi nella scelta dei fiori che rischiano di deperire velocemente per il caldo (a meno che scegliate le rose, più durature). Un buon fiorista saprà aiutarvi nella scelta ma se preferite non rischiare potreste optare per un bouquet ” alternativo “, come quello proposto, realizzato usando delle farfalle di stoffa e del fil di ferro.

Qui il link:
http://hiddeninfrance.typepad.com/hidden_in_france/hand-made/